collane e ciondoli

Tutti gli articoli con tag collane e ciondoli

Kato Polyclay e Kato Liquid

Pubblicato 9 gennaio 2012 da soniabru

Ho realizzato dei ciondoli utilizzando la pasta Kato di colore bianco e il Kato Liquid colore viola.

Questa pasta è come aspetto molto simile alle paste modellabili classiche come il fimo o il cernit, ma la sua consistenza è molto dura, per cui prima di riuscire a condizionarla ci vogliono parecchi minuti di manipolazione.

Anche dopo la manipolazione, non arriva mai ad essere “morbida” come il fimo, per cui la trovo ottima per la realizzazioni di ciondoli, orecchini e canne. Perfetta per qualsiasi tecnica di impiego di texture o timbri, che rimangono perfettamente nitidi.

Dal mio punto di vista, non è adatta invece per la creazione a mano libera: animali, folletti etc..

Dopo la cottura (10 minuti a 140°C) la creazione è ancora “morbida”. Una volta raffreddata diventa molto dura e resistente, molto più del fimo. Ho provato a romperle e devo dire che queste creazioni sono davvero molto più resistenti rispetto a quelle in fimo.

Una volta che la creazione si è raffreddata, utilizzo i polpastrelli come “pennello” (usando naturalmente i guantini) e “coloro” la superficie del ciondolo con una goccia di kato liquid. Rimetto il tutto in forno (20 minuti a 150°C e poi altri 10 minuti a 170°C). Questi ulteriori minuti ad una temperatura più elevata servono solamente per renderli più lucidi. Effetto che si otterrebbe meglio con una termica ad aria calda (o pistola per sverniciare o heat gun o embosser).

L’effetto una volta raffreddato è simile alla ceramica. Molto piacevole al tatto e allo sguardo.

Nell’immagine potete notare due ciondoli: quello a sinistra è già cotto, quello a destra deve essere ancora cotto.

kato polyclay

kato polyclay

Questi sono colorati con il kato liquid post cottura.

kato polyclay colorato con kato liquid

kato polyclay colorato con kato liquid

kato polyclay colorato con kato liquid

kato polyclay colorato con kato liquid

Liquid e Kato Polyclay di Donna Kato e Van Aken

Pubblicato 29 dicembre 2011 da soniabru

Ecco qui i prodotti che sto sperimentando…

Creato da una grande artista per gli artisti questa gamma presenta 21 diversi colori che spaziano da quelli base ai perlati con effetto mica al translucido ed i panetti con superconcentrato di colore. Ha una consistenza molto forte, a volte risulta persino difficile ammorbidirla, la finitura è diversa da tutte le altre paste, risulta quasi vinilica al tocco.

E’ sicuramente la pasta più resistente dopo cottura, permette la realizzazione di creazioni anche super sottili e fini.
E’ disponibile in piccoli set da 4 colori con un peso di 4 oz, set singoli da 2 oz e blocchi grandi da12,5 oz.

L’ultimo prodotto innovativo di questa marca è il Kato Liquid® disponibile in diversi colori in comode boccette con beccuccio, pronte all’uso.

A breve vi illustrerò i risultati.

kato polyclay

kato polyclay

kato liquid

Questa è la tabella di miscelazione delle tinte della pasta Kato (in foto si può notare l’artista).

Colour Mixing Chart Kato

Colour Mixing Chart Kato

ALBUM FLICKR

Pubblicato 27 febbraio 2011 da soniabru

Qui su FLICKR è possibile visionare alcune foto dell'album delle mie creazioni.
Sonia